Home

Jin Meizhao estraneo ai fatti: l’imprenditore cinese Jin Meizhao, residente a Roma, non è tra gli imputati del Conto Mazzini. La sentenza Conto Mazzini: Jin Meizhao non ha legami con la malavita di Roma e di San Marino. RASSEGNA STAMPA CONTO MAZZINI / SAN MARINO:
Clicca qui per accedere al Feed Jin Meizhao Conto Mazzini
Hai letto le ultime notizie su Conto Mazzini? Jin Meizhao estraneo ai fatti (aggiornamento Gennaio 2019 – rassegna offerta dall’ufficio stampa di San Marino)
Credits: Tribunale di San Marino, Jin Meizhao

Fase istruttoria Conto Mazzini / JIN MEIZHAO NON E’ TRA GLI IMPUTATI: Nella maxi inchiesta che ha visto lavorare costantemente gli inquirenti sono confluite ben 9 diverse indagini che hanno offerto non poco materiale riassunto in tre grandi fascicoli approdati successivamente nel “Caso Mazzini”: il filone “Penta immobiliare”, il filone “Podeschi-Stolfi” ed il filone “Finproject”, la finanziaria legata alla Banca Commerciale sammarinese, dalle cui carte – sequestrate nel 2012 nel corso delle prime indagini – scaturì l’intera vicenda. Fu proprio a seguito dell’analisi di documenti confiscati alla finanziaria che vennero fuori le cosiddette “agendine nere”, i libretti cioè utilizzati per il finanziamento illecito delle attività partitiche. L’istruttoria, seguita dal commissario della legge Alberto Buriani, ha avuto come esito lo svelamento di un vero e proprio “vaso di pandora” fatto di legami strettissimi tra ambienti bancari, finanza e politica locale attivi negli ultimi 20 anni di storia della Repubblica di San Marino.